Mammacraft

cose fatte a mano

Archive of ‘Crafts’ category

Fiori di feltro con rametti…

E’  finito il filo di ferro che uso di solito per fare i fiori! Per fortuna, perchè mi sono dovuta arrangiare e ho finalmente usato i rametti che ogni tanto raccatto al parco sotto gli occhi incurisiti delle mamme 😉

Questo è il risultato. Dato che ho un sacco di feltro nuovo nuovo appena arrivato, mi sono messa all’opera!

024 025 040 041 029 031 033

Ghirlande di cuori di carta e farfalle

Oggi la casa è invasa dai cartoncini colorati, e vi assicuro che mai ho tollerato così tanto il disordine. Le principesse stanno giocando che è un piacere: hanno ritagliato, incollato, per ogni forma di carta hanno inventato nuovi usi. I cagnolini di peluche sono diventati principi con corone di carta, hanno ritagliato stelle di tutti i colori che si sono trasformate in famiglie di mamme, papà e sorelle che hanno dato vita a storie strampalate. Io nel frattempo ho fatto finta come al solito di giocare per loro, mentre mi sono divertita come una bambina a tagliuzzare ed incollare. Abbiamo usato le punch (per cui ho una specie di ossessione!) per fare forme di tutti i tipi… quelle andate per la maggiore sono state le farfalle, per fare bacchette magiche e ghirlande…. ma anche i cuori hanno dato grandi soddisfazioni e già hanno trovato posto appesi in camera delle streghette, che se ne sono impossessate senza darmi diritto di replica.

ghirlanda cuori 009 ghirlanda cuori 010 ghirlanda cuori 012ghirlanda appesa 002042050

 

Bracciale da marinaio

sailor-knot

D’estate di bracciali se ne vedono tanti… questi hanno proprio un’aria di mare! Si fanno con una cimetta da barca, ma anche con quello che vi capita sottomano.

Come farlo? Vi serve una lattina attorno a cui intrecciare il filo…

sailor-supplies

Ed il resto del tutorial lo trovate qui.

P.S. : Si possono fare anche con il Tricotin!!!

 

 

 

 

Per chi ama fotografare… e vuole una macchina fotografica molto “personalizzata”

Questo è davvero un lavoretto veloce che accompagnerà le nostre amiche blogger-fotografe, per personalizzare le loro machine fotografiche! Si può fare con gli avanzi di stoffa per un risultato colorato ed originale.

I tutorial che ho trovato sono tre, ve li segnalo tutti:

LBG-STUDIO:

 

camera straps

MAKE IT LOVE IT:

 

camerastrap2

MY SEWCIAL HOUR:

 

camerastrap3

 

Aggiornamento centrotavola: è finito!!!

Bouquet di feltro -  felt bouquet

Che ve ne pare? Ne è valsa l’ustione di 4° grado da colla a caldo sul dito? E l’occhio mezzo cecato dalla polverina cascata da quel coso che serve per infilarci i fiori, che sto ancora a piangere da due ore? Ditemi di si perché a quest’ora non potrei reggere altri commenti. Notte

Orecchini a cerchio a uncinetto

orecchini uncinettoGrazie ad una lettrice che mi ha chiesto aiuto nella traduzione di questo schema, pubblico con piacere la traduzione di questi carinissimi orecchini ad uncinetto.  Sperando che anche a voi venga voglia di provare a farli, visto la velocità e la facilità del modello.

Un suggerimento: se non avete i ganci indicati nell’originale, si possono fare dei cerchietti di filo di argento (quello che si usa normalmente per la bigiotteria) ed attaccarli ad un normale gancio da orecchini. Cero il risultato è un po’ meno elegante, ma credo che vengano carini lo stesso!

Ecco qui la traduzione:

Materiale:

  • uncinetto n. 1,25 mm e filo di cotone dello spessore adatto.
  • Un paio di orecchini ad anello, diametro 20-25 mm , come quelli in figura. Se i cerchi non hanno una chiusura come quella indicata nel modello, fare attenzione a bloccare bene le maglie alle estremità del primo giro.
  • Colla vinilica per indurire gli orecchini finiti
  • Pennellino
  • Ago e filo da ricamo

Misura finale: circa 5cm x 5 cm

Tensione: gli orecchini devono essere “piatti”. Se si curvano la tensione del filo è troppo alta ed è necessario aumentare la misura dell’uncinetto.

NOTE: Gli orecchini sono uguali. Per l’orecchino sinistro iniziare a lavorare da davanti (punto 1 sullo schema), mentre il destro da dietro (punto 2).

Abbreviazioni:

cat. = catenella

ma= maglia alta

mb = maglia bassa

mbss= maglia bassissima

salt =  saltare

 

ORECCHINI:
Fare un nodo scorsoio per cominciare il lavoro.

Riga 1: Inserire l’uncinetto all’interno dell’anello di metallo e fare una m bassa  x 38 volte, tutto attorno all’anello. Stringere bene le maglie in modo che l’anello sia completamente coperto.

Riga 2: Girare. m bss nelle prime 7 m, 6 cat, salt. 4 m, 1 m bss, [6 cat, sat 4 m, mb] x 2, [6 cat, salt 4m, 1 mbss]x2. Lasciare le ultime 5 m sull’anello senza lavorarle.

Riga 3: Girare.  Eseguire la sequenza tra parentesi nei primi 2 anelli formati dalle 6 cat del giro precedente (frecce in figura) : [1 mbss, 1 cat, mb, mezza ma, 3 ma, picot, ma, mezza ma, mb, mbss].

orecchini uncinetto-freccia

Eseguire la sequenza tra parentesi nel terzo anello formato dalle 6 cat del giro precedente:  [mbss, 1 cat, mb, mezza mb, 2 mb, 2 m tr, picot, 2 m tr, 2ma, mezza ma, mb, mbss].

Eseguire la sequenza tra parentesi negli ultimi 2 anelli formati dalle 6 cat del giro precedente : [1 mbss, 1 cat, mb, mezza ma,  picot, 3ma, mezza ma, mb, mbss].

Fare 1 mbss nella maglia successiva. Chiudere il lavoro infilando il filo rimanente tra le maglie, con un ago da ricamo.

Finitura: Dopo aver nascosto i fili, mettere gli orecchini su un pezzo di carta da forno (in modo che non si attacchino) . Coprire la parte di metallo con della pellicola trasparente per non sporcarla. Con un pennellino spalmare una miscela di acqua e vinavil su entrambi i lati degli orecchini, riempiendo bene tutti i buchetti. Trasferire gli orecchini su un pezzo di carta da forno pulito, eventualmente aggiustando con le dita la forma in modo che siano piatti. Rimuovere la pellicola ed aspettare che si asciughino.

*********************************** AGGIORNAMENTO!!!**********************

La lettrice che mi ha regalato questo bel modello mi ha anche mandato una foto della sua creazione! Eccola qua, non è stata bravissima?

orecchini finiti

 

Un mazzo di fiori per la festa della mamma

fiori-di-stoffaSe siete sommerse dagli avanzi di stoffa come me, e siete annoiate di farne vestitini per le bambole o riempire scatole su scatole… ecco un’idea per fare una sorpresa carina per la festa della mamma, primaverile e fresca! La pistola per la colla a caldo anche questa volta si rivela il migliore alleato di sempre.

Il tutorial è semplicissimo, e lo trovate su Dana Made It, sempre grande fonte di ispirazione…

Materiale necessario:

Avanzi di stoffa

Bastoncini di legno

Colla a caldo

Feltro

Un vaso colorato

Vernice spray per colorare gli steli (facoltativa)

 

Ancora riciclaggio: un ciondolo originale con i tappi di sughero

ciondolo-tappo3Per noi grandi amanti del vino non sarà un gran problema reperire la materia prima! E poi colorare, e stampare questi ciondoli sarà un gioco divertente da fare anche con i bambini. Oggi siamo tutti a casa con la febbre… sto cercando di farmi venire qualche idea per intrattenere le belve, dato che si sono già piazzate davanti alla tv e sono solo le 11!

ciondolo-tappoBasta prendere un tappo di sughero e cercare di tagliarlo il più dritto possibile. Poi inserire una vite  con l’anello (ecco a che servivano tutte quelle vitine nella scatola degli attrezzi!)

ciondolo-tappo2

 

E dipingere e stampare a piacimento!

(fonte: http://diyreal.com/wine-cork-pendants/)

 

Come decorare una stoffa con lo stencil

stencilSono rimasta folgorata da questa foto!!! A parte il colore verde acqua meraviglioso, mi ha fatto venire una terribile voglia di provare finalmente quei colori per la stoffa che stanno chiusi in un cassetto da almeno… 5 anni! In uno dei mie primissimi raptus creativi (quando ancora non ero nel tunnel in cui mi trovo adesso 😉 ) avevo comprato dei colori per disegnare sulle magliette, progetto poi finito nel dimenticatoio per pigrizia. Poi le magliette disegnate neanche mi piacciono più, quindi basta. Ma ecco oggi cosa trovo??? Questa idea bellissima per fare finalmente i cuscini del mio divano!!! Dovete sapere che avevo un divano arancione bellissimo, che con il tempo e con le belve è diventato un vero schifo. Ora ha un bel copridivano beige, ma c’è assoluto bisogno di sostituire i vecchi cuscini con qualcosa di vivace e colorato. Stavo per ripiegare tristemente su Ikea, ma… quale migliore ispirazione di questa? 

stenciled pillows threeMagari sceglierò dei toni più caldi, ma non vedo l’ora di provare!!!

L’idea viene da Marta Stewart, la trovate QUI.