Mammacraft

cose fatte a mano

Archive of ‘Gioielli’ category

Buon anno! Si comincia?

Tornata dalle vacanze mi sono ritrovata in piena crisi di astinenza da lavori manuali ed ho fatto le tre di notte a trafficare… le bimbe dormivano, ho potuto mettere in disordine senza sensi di colpa ed è venuta fuori questa collana! Base in tricotin con avanzi di gomitoli, fiori a uncinetto e bottoni di legno,  di stoffa e di madreperla. Sono così soddisfatta che devo subito farne un’altra!Mammacraft - collana tricotin bottoni

Mammacraft - collana tricotin bottoni Mammacraft - collana tricotin bottoni Mammacraft - collana tricotin bottoni Mammacraft - collana tricotin bottoni

Oggi mi sono data alla produzione di massa…

Ogni inizio di stagione deve partire con un obiettivo. Il mio (per ora) è di finire tutte le stoffe e le cianfrusaglie che ho accumulato nell’ultimo anno, perchè il caos sta diventando davvero ingestibile.

Quindi sto cominciando con l’usare tutte le perline di legno che mi sono rimaste, ma ci sto prendendo talmente gusto che .. mi toccherà comprarne di nuove!

Questa è stata la produzione del weekend:

collane uncinetto 015_mammacraftcollane uncinetto 009 collane uncinetto 014 collane uncinetto 001

 

Sono collane per la dentizione, per tutte le mamme che vogliono portare una collana carina che piaccia anche al proprio bimbo per giocarci o mordicchiarla!  Le perle sono in legno naturale non trattato, ed il rivestimento è in cotone colorato in tonalità del turchese o arcobaleno.

Per rivestire le perline ho scritto un post a riguardo qualche tempo fa, è divertente e rilassante…  e non ci si ferma più!

Orecchini a cerchio a uncinetto

orecchini uncinettoGrazie ad una lettrice che mi ha chiesto aiuto nella traduzione di questo schema, pubblico con piacere la traduzione di questi carinissimi orecchini ad uncinetto.  Sperando che anche a voi venga voglia di provare a farli, visto la velocità e la facilità del modello.

Un suggerimento: se non avete i ganci indicati nell’originale, si possono fare dei cerchietti di filo di argento (quello che si usa normalmente per la bigiotteria) ed attaccarli ad un normale gancio da orecchini. Cero il risultato è un po’ meno elegante, ma credo che vengano carini lo stesso!

Ecco qui la traduzione:

Materiale:

  • uncinetto n. 1,25 mm e filo di cotone dello spessore adatto.
  • Un paio di orecchini ad anello, diametro 20-25 mm , come quelli in figura. Se i cerchi non hanno una chiusura come quella indicata nel modello, fare attenzione a bloccare bene le maglie alle estremità del primo giro.
  • Colla vinilica per indurire gli orecchini finiti
  • Pennellino
  • Ago e filo da ricamo

Misura finale: circa 5cm x 5 cm

Tensione: gli orecchini devono essere “piatti”. Se si curvano la tensione del filo è troppo alta ed è necessario aumentare la misura dell’uncinetto.

NOTE: Gli orecchini sono uguali. Per l’orecchino sinistro iniziare a lavorare da davanti (punto 1 sullo schema), mentre il destro da dietro (punto 2).

Abbreviazioni:

cat. = catenella

ma= maglia alta

mb = maglia bassa

mbss= maglia bassissima

salt =  saltare

 

ORECCHINI:
Fare un nodo scorsoio per cominciare il lavoro.

Riga 1: Inserire l’uncinetto all’interno dell’anello di metallo e fare una m bassa  x 38 volte, tutto attorno all’anello. Stringere bene le maglie in modo che l’anello sia completamente coperto.

Riga 2: Girare. m bss nelle prime 7 m, 6 cat, salt. 4 m, 1 m bss, [6 cat, sat 4 m, mb] x 2, [6 cat, salt 4m, 1 mbss]x2. Lasciare le ultime 5 m sull’anello senza lavorarle.

Riga 3: Girare.  Eseguire la sequenza tra parentesi nei primi 2 anelli formati dalle 6 cat del giro precedente (frecce in figura) : [1 mbss, 1 cat, mb, mezza ma, 3 ma, picot, ma, mezza ma, mb, mbss].

orecchini uncinetto-freccia

Eseguire la sequenza tra parentesi nel terzo anello formato dalle 6 cat del giro precedente:  [mbss, 1 cat, mb, mezza mb, 2 mb, 2 m tr, picot, 2 m tr, 2ma, mezza ma, mb, mbss].

Eseguire la sequenza tra parentesi negli ultimi 2 anelli formati dalle 6 cat del giro precedente : [1 mbss, 1 cat, mb, mezza ma,  picot, 3ma, mezza ma, mb, mbss].

Fare 1 mbss nella maglia successiva. Chiudere il lavoro infilando il filo rimanente tra le maglie, con un ago da ricamo.

Finitura: Dopo aver nascosto i fili, mettere gli orecchini su un pezzo di carta da forno (in modo che non si attacchino) . Coprire la parte di metallo con della pellicola trasparente per non sporcarla. Con un pennellino spalmare una miscela di acqua e vinavil su entrambi i lati degli orecchini, riempiendo bene tutti i buchetti. Trasferire gli orecchini su un pezzo di carta da forno pulito, eventualmente aggiustando con le dita la forma in modo che siano piatti. Rimuovere la pellicola ed aspettare che si asciughino.

*********************************** AGGIORNAMENTO!!!**********************

La lettrice che mi ha regalato questo bel modello mi ha anche mandato una foto della sua creazione! Eccola qua, non è stata bravissima?

orecchini finiti

 

Un bracciale di stoffa fatto con le dita

bracciale knitPer questo lavoretto dovete sacrificare una maglietta… ma ne vale la pena!!!

Si può fare usando 2 dita, 3 dita , 4 dita (la differenza nel risultato la vedete nella foto).bracciali

SI prende una maglietta di jersey e si tagliano tante striscioline. Per unire le strisce fate un buco su due estremità e infilate il secondo estremo libero dentro:

Poi, quando avete fatto una striscia abbastanza lunga, passatela attorna alle dita in questo modo (qui mostro come fare il bracciale su 4 dita):

Iniziate a passare la fettuccia avanti e poi dietro ogni dito, alternandoli come nelle figura qui sopra; poi fate scavallare la fettuccia passandola dietro le dita; infine passare nuovamente la fettuccia davanti alla mano e ricominciare.

Se non è chiaro…  c’è un video su Youtube che spiega benissimo come fare!

Il tutorial viene dal blog V and CO, e l’originale lo trovate qui.

Bracciale multicolor a maglia senza cuciture

sbphoto

Mi sono innamorata totalmente della lana per calzini! E questo bracciale è un piccolo lavoretto da fare se avete degli avanzi di questa lana. Io la trovo su Etsy cercando “sock yarn” e magari restringendo al ricerca in Europa per avere spese di spedizione umane.

Il tutorial l’ho tradotto dal sito http://www.oddknit.com/:

*********************************************************************************************************************

Il bracciale è formato da un tubo lavorato su 4 ferri a doppia punta. Per fare una cucitura invisibile viene usato un punto chiamato “Kitchener stitch”.

Materiali:

  • filato da calzini (di quelli che cambiano colore lungo il gomitolo) oppure una qualsiasi lana 4ply, da lavorare con ferri N°2.
  • Imbottitura acrilica per giocattoli (si trova facilmente in merceria o nei negozi di tappezzeria)
  • 4 ferri a doppia punta da 2mm
  • ago da lana
  • forbici
  • 3 spille per tenere in sospeso le maglie
  • qualcosa per infilare l’imbottitura (ad es. una matita)

Schema:

  1. Step 1: Montare 9 maglie ed unire in tondo.
  2. Step 2: Lavorare a dritto per 2cm.
  3. Step 3: Guardando il lato dritto del lavoro vedrete che ogni riga è formata da una serie di maglie a forma di V, ognuna con una “gamba” verso destra ed una verso sinistra. Inserite una spilla sotto le prime 5 maglie, dal lato destro della V (vedi figura), a circa 1 cm dall’inizio del lavoro. Girare il tubo dall’altro lato e fare lo stesso con le restanti 4 maglie della stessa riga.

fig1

  • Step 4: Smontare le maglie all’inizio del lavoro e disfarlo fino ad arrivare alle maglie che si trovano sulla spilla.
  • Step 5: Continuare a lavorare a dritto finché il lavoro non misura circa 22 cm, fermandosi ogni 2 cm per riempire il tubo con un po’ di imbottitura. Lasciare circa 15 cm di filo per cucire il lavoro
  • Step 6: Sistemare le maglie in modo che 5 siano sulla spilla e 4 su un ferro. Trasferire poi su un altro ferro le 4 maglie che erano sulla spilla dal lato dell’inizio del lavoro. Vi troverete con due ferri, ognuno con 4 maglie (inizio e fine del bracciale).

Confezione:

A questo punto viene usato il punto invisibile “Kitchener stitch” per unire le due estremità del bracciale senza che si veda la cucitura.

Infilare il filo su un ago da lana e tenere i due ferri in modo che l’estremità del filo si trovi in alto a destra (vedi figura).

Fig2

Inserire l’ago da lana al rovescio nella prima maglia del ferro davanti e al dritto nella prima maglia del ferro dietro. Ripetete poi la sequenza del Kitchener stitch (vedi sotto) fino ad aver cucito le prime 4 maglie, poi fare lo stesso con le maglie che sono sulle due spille.

 Kitchener stitch:

Inserire l’ago da lana in questo modo:

  1. Al dritto nella prima maglia del ferro davanti. Far cadere la maglia.
  2. Al rovescio nella maglia successive del ferro davanti.
  3. Lasciare questa maglia sul ferro.
  4. Al rovescio della prima maglia del ferro di dietro. Far cadere la maglia.
  5. Al dritto nella maglia successive del ferro di dietro. Lasciare la maglia sul ferro.

A questo punto dovrebbe essere rimasto solo un piccolo buco. Verificare che il bracciale sia bene imbottito e chiudere l’ultima maglia. Infilare i capi del filo all’interno del bracciale.

Gioielli fatti con le matite colorate

crayon-beads-1Sono diventata una fanatica dei  gioielli fatti con le matite colorate!  Sono davvero facili da fare, basta avere qualche piccolo strumento di base. Non c’è nemmeno bisogno di comprare tutti i materiali, basta tagliare i pastelli dei vostri bambini a pochi centimetri dalla fine… e loro non se ne accorgeranno nemmeno! Il risultato è davvero bello e chi indosserà questi gioielli (grandi o bambini) avrà certamente un tocco di originalità in più.

Questo è il materiale di cui avete bisogno:

  •     Matite Colorate
  •     Seghetto
  •     Carta vetrata fine
  •     Trapano e punta da trapano piccola
  •     Filo (per la collana)
  •     Colla (per la spilla e gli orecchini)
  •     Spilla posteriore (per la spilla)

crayon-beads-2

1. Per realizzare la collana  è necessario prima di tutto fabbricare le perline tagliando a pezzetti le matite colorate. Potete utilizzare sia pastelli esagonali che rotondi. Nella foto qui sopra le matite sono state tagliate a pezzetti lunghi 7mm utilizzando un seghetto. Mi raccomando, fate questo lavoro con molta calma cercando di non applicare troppa pressione … in questo modo si hanno meno probabilità di scheggiare la vernice all’esterno della matita.

2 e 3. Non preoccupatevi se la superficie di taglio delle vostre perline sembra un po ‘ irregolare… tutto quello di cui hanno bisogno è solo un po’ di carta vetrata. La cosa più semplice è mettere la carta vetrata su una superficie piana e strofinarci sopra il pezzo di matita tagliato.

4. Ora fate un forellino nel lato di ciascuna perlina con un piccolo  trapano. Assicuratevi di mettere un pezzo pezzo di legno sotto per evitare di fare buchi sul tavolo…..crayon-beads-3

Dopo aver tagliato un numero sufficiente di perline infilatele su un pezzo di filo … ed ecco fatto, la vostra collana è pronta!
Con queste perline si possono anche fare braccialetti, spille, etc… e se i colori vivaci non sono la vostra passione, provate con le sfumature più tenui.

Per fare una spilla:

crayon-beads-6

Se siete in vena di sfide  … perché non provare  a fare una spilla?

1. In questo caso dovete usare matite esagonali. Tagliate le perline come prima (6mm di lunghezza).  Per realizzare la spilla nella foto ci vogliono 19 perline.

2. Mettete un po ‘ di carta vetrata su una superficie piana e scartavetrate le perline in modo che siano belle lisce.

3. Sistemate le perline nell’ordine preferito prima di incollarle tra loro. Una volta che avete deciso il motivo ed i colori attaccate le perline insieme con una colla tipo superattack, utilizzandone solo una minima quantità. Poi scartavetrate la parte posteriore della spilla fino a che non è piatta e liscia.

5. Incollate (meglio se con colla a caldo) una base per spille  sul retro della vostra spilla. Ecco fatto!

Suggerimento: Il modo migliore per evitare di fare una spilla irregolare è quello di montare assieme le perline su una superficie piana. La parte a contatto con il tavolo sarà  più uniforme, basterà poi girare la spilla e fare in modo che questa diventi la parte anteriore.

Infine, ricordate che queste collane non sono consigliati per bambini con meno di tre anni.

(il tutorial originale in inglese lo trovate su http://www.designmom.com)

Collana di perline all’uncinetto – crochet beads necklace

Queste perline fatte all’uncinetto sono diventate la mia passione! Oltre alle collane e bracciali, si possono fare dei bei giochini coloratissimi tutti da mordicchiare per i bimbi che stanno mettendo i denti…

Ho comprato delle perline di legno da Opitec… è stato da poco il mio compleanno e mi è arrivato un buono sconto del 28% …  non ho saputo resistere!!! Oggi è arrivato il pacco, e mi sono sentita ancora una volta coma una bambina che aspetta con ansia Babbo Natale :)

Ho comprato anche dei colori acrilici molto carini, dei bottoni di legno e … la pistola per la colla  a caldo! Oggetto indispensabile.

Poi ho preso anche un bellissimo castello di cartone da montare e da dipingere! Non vi dico la felicità delle mie piccole belve. Ho dovuto litigare perché volevano iniziare a dipingere alle 10 di sera…  ma si sono convinte, e domani sarà una di quelle giornate “indimenticabili” …  soprattutto per pulire il casino che faremo per casa…

Insomma… queste palline di legno sono bellissime, perchè finalmente le perle ad uncinetto vengono TONDE! Vi sembrerà banale, ma riempiendole con quello che si usa per fare le bambole (stuffer?) mi vengono tutte storte, un po’ ovali se va bene…

Qui su Etsy ho preso le ispirazioni per i colori. E questa sarà una serata mooolto intensa!!

Ah, dimenticavo le istruzioni:

Pallina da 20 mm-uncinetto 2.5-cotone Catania (2.5-3.5):

1 giro: 2 catenelle, 6 maglie basse (mb) nella seconda catenella.

2 giro: due mb in ogni maglia (12 m)

3 giro: fare una mb nella prima maglia , due mb nella seguente (18 m)

4-6 giro: una mb in ogni m

INSERIRE LA PALLINA

7 giro : decrescere facendo una mb nella prima m ed una mb nelle due seguenti prese insieme (vedi qui come si fa) (12m)

8 giro: diminuire come prima su tutte le m (6)

Chiudere passando il filo nel foro della pallina ed annodandolo con quello d’inizio lavoro.

Fatto! bella, vero? :)